27 novembre 2012

Polpette verdi agli spinaci...quasi alla giudia

Volato...questo mese è volato via come le foglie colorate di rosso e di giallo che improvvisamente sono cadute dagli alberi, volate via!!!
Ho cucinato si...ma poche foto e pochi ricordi per il mio blog! E tra un viaggio e l'altro spero di poter tornare a raccontare più avventure e più ricette!
Ho letto che le "polpette alla giudia" erano un piatto tipico del martedi...perfetto per recuperare la carne bollita della domenica e qualche altro ingrediente vecchio ripescato in cucina! Queste sono le mie polpette verdi alla giudia! Buon martedi!

31 ottobre 2012

Plum-cake allo yogurt

Fare colazione con qualche bel dolcetto fatto in casa è decisamente un bel buongiorno per la sottoscritta. Mi sono "ripromessa" di provare a infornare, quando posso, per avere sempre una colazione diversa e "home made"...vediamo un po' se riuscirò nell'intento!
Questo plum-cake si mantiene morbido, è facilissimo e rapido da preparare ed è perfetto per colazione. 
Oggi avrei dovuto pubblicare una ricetta "cioccolatosa" per fare gli auguri alla minuscola...rimedierò presto (magari in diretto!)! Auguri minuscola!

30 ottobre 2012

Torta di mele e mirtilli senza burro

Che giornatina grigia e fredda da queste parti. Bisogna arrendersi all'inverno...ma con una bella torta di mele che "scalda" la mattina posso iniziare con più energia. Questa torta di mele è davvero semplice, buona e soprattutto "light", perchè non c'è traccia nè di burro nè d'olio...da provare!

29 ottobre 2012

Zucchine ripiene con carne e farro

Avevo comprato il macinato per un'altra ricetta...ma come sempre esagero sulle quantità e mi ritrovo a reinventare con quello che ho nella dispensa e nel frigorifero. 
Il ripieno di carne e farro di queste zucchine è davvero interessante. Poi quando ho tagliato a fettine le zucchine ripiene mi sembrava di aver preparato un versione mediterranea del sushi (ahahah! Più o meno! Ahahah!). L'idea mi è piaciuta. Magari lo ripeto per scattare qualche foto più carina! Buona settimana!

28 ottobre 2012

Fiesta de la Trashumancia

Certe volte mi sembra di vivere in un paese di provincia, più che in una capitale. E devo dire che assaporare questa dimensione più "umana" (o frose più "popolare"!) non mi dispiace affatto. Smorza i ritmi frenetici di tutti i giorni e fa proprio bene.
Madrid, per me, è proprio questo bel contrasto: avere un efficentissimo sistema di transporto pubblico dove la gente si muove educatamente (rispetto ai miei standard italiani!) ma in maniera frenetica durante tutta la settimana per poi rallentare il sabato e la domenica, per godersi il fine settimana, magari approfittando del sole che scalda in queste giornate d'autunno inoltrato, magari seduti in una bella terrazza del centro, o del parco, con una cioccolata fumante tra le mani! Questa è la Madrid che osservo sorridente, e che mi piace.
Quando sono arrivata da queste parti qualche anno fa, ogni domenica mi lanciavo alla scoperta di questa città (molto più di quanto faccia adesso!) e mi ricordo benissimo che nelle mie prime passeggiate mattutine nel centro una volta mi sono imbattuta in una curiosa sfilata di pecore e mucche. Si, si, in pieno centro! Mi sembrò stranissimo. Poi ho scoperto che si trattava di una tradizione secolare che da una ventina d'anni a questa parte si è trasformata in una festa per ricordare quella tradizione antichissima: la "trashumancia". 
La trashumancia è il passaggio di ovini e bovini dal nord al sud del paese. Passaggio che si faceva ben due volte l'anno dalla Cantabria (regione del nord) a Extremadura (regione del sud) e viceversa, per garantire il pascolo degli animali durante tutto l'anno. Infatti i ricchi pascoli del nord della Spagna, utilizzati durante l'estate, dovevano essere abbondonati d'inverno, perchè freddi e ricoperti di neve. Quindi gli animali venivano spostati in ottobre ai pascoli dell'Extremadura per tutto l'inverno, e ricondotti al nord durante il mese di maggio. 
Questi spostamenti da nord a sud passavano in prossimità di Madrid...e dal 1994 nel bel mezzo della città, in pieno centro, per due volte all'anno. Ora è diventata una festa di rivendicazione dei pastori e gli allevatori di bestiame, ed è affollatissima di gente. 
Queste sono le mie foto di oggi, della XIX fiesta de la trashumancia. Buona domenica.

27 ottobre 2012

Crostata con impasto alla ricotta

La frolla per le crostate non è davvero il mio forte! Sono sempre alla ricerca di una nuova ricetta. Nel palato e nella mente le crostate quasi "lievitate" della mamma, quelle "ben cotte" della nonna, e quelle dei forni del mio paese! 
Intanto ho trovato una bella ricetta "light"...niente burro e niente olio...ricetta con ricotta! Soffice e morbida, è davvero buona! La ricetta originale la trovate qui. Io ho usato farina integrale e zucchero di canna e piccole altre modifiche. Risultato: una crostata semplice semplice per una colazione dolce e per niente burrosa! Buon fine settimana.

24 ottobre 2012

Minestra invernale di bieta e cereali

Sabato ho scoperto un nuovo negozietto di prodotti-bio-cereali-farine-integrali-e-chi-più-ne-ha-più-ne-metta...ed ecco una nuova minestra rapida rapida! Buona giornata!

23 ottobre 2012

Madrid Fruit Market Fashion Week

Altra bella iniziativa da queste parti: "Madrid Fruit Market Fashion Week". Da oggi fino a sabato, in 28 mercati della capitale spagnola si potrà comprare frutta, verdura e quant'altro tra spettacoli di flamenco, corsi di cucina, musica, magia, corsi di intaglio e scultura su frutta... 
Basta solo scegliere il mercato vicino casa e fare un salto da quelle parti prima di andare a lavoro o subito dopo (ci sono corsi e spettacoli anche fino alle 19)! Che spettacolo!!!

22 ottobre 2012

A due passi da Madrid: Chinchón

In questo lunedi, iniziato con una finta nebbia e tramontato con un bel sole di fine ottobre, vi lascio le foto di un'escursione nei dintorni di Madrid...un paesetto dal nome davvero strano Chinchón (che in italiano si legge "cinción"!). Da Madrid in autobus non si tarda neanche un'ora e ci si ritrova in un'altra dimensione...di tempo e spazio (e alcune volte fa proprio bene scapparsene un po'!).
La particolarità di questo paese è la "plaza de toros" nel bel mezzo della città! Una piazza vissuta...perchè arrivando la domenica mattina ci si può imbattere anche nel mercato settimanale!
Buona settimana!

21 ottobre 2012

Riso d'estate al profumo di basilico

Continua a meravigliarmi sempre un po'...ma a Madrid ho sempre trovato abbastanza complicato "imbattermi" in un bel mazzo di basilico. Non confondetemi...il basilico esiste anche da queste parti ma la cosa normale è comprarlo, e non è neanche troppo economico. Si, si comprarlo! 
Ho provato a coltivare qualche bel vasetto...ma, sarà il clima o la mia assenza di pollice-verde...niente da fare a ogni piantina è sempre toccata la stessa, triste, sorte. 
A questa "assenza" in cucina non riesco proprio ad abituarmi, e quando sono di ritorno a casa approfitto sempre per farne una scorpacciata in tutti i piatti. Del resto sul balcone dei miei genitori cresce rigoglioso, felice e profumato...non si può proprio evitare di farlo "cadere" nel piatto!
Quindi questa è una ricetta di quelle un po' per caso della mia mamma (della quale lascio una lista degli ingredienti un po' ad occhio!). Ricetta appena ripescata tra le foto di questa estate, mentre io me ne sto al calduccio a casa in questa grigia domenica d'ottobre (grigia qui, in quel del centro della penisola iberica, perchè giusto poco fa parlavo con i miei appena tornati dal mare...bagno in acqua salata incluso! Sig sob!) Insomma ricetta assolutamente estiva...e assolutamente al profumo di basilico!

20 ottobre 2012

...di "tapas" a Madrid...Tapapiés!

Il mio piccolo contributo "mediterraneo" a un'altra bella iniziativa scoperta per caso passeggiando con le buste della spesa, giusto all'uscita del mercato, per questa città dalle mille iniziative! Si tratta di "Tapapiés" una manifestazione tutta da degustare. Nel quartiere di Lavapiés, dal 17 al 28 ottobre, bar e ristoranti offrono la loro migliore selezione di tapas, ognuna a 1 euro...e le migliori tapas verranno anche premiate! Naturalmente votazione popolare, per questa manifestazione ideata in uno dei quartieri più popolari e multietnici del centro di Madrid (spero di poter tornare a parlarne presto di Lavapiés!).       

16 ottobre 2012

Minestra a tutta birra

Mi piace collezionare libri di cucina. In realtà, non è una vera e propria collezione. Quando faccio qualche viaggio o quando, semplicemente, ho tempo per perdermi in qualche bella libreria, vado dritta dritta alla sezione "cucina"o "cocina" o "cozinha" o "cuisine" (solo per fare qualche esempio dei miei viaggetti!). Così in questi ultimi anni ho accumulato "qualche" libro. La cosa buffa è che quando decido di preparare qualche nuova ricetta devo studiare e tradurre per bene la lista degli ingredienti. È un "lavoretto" divertente, anche se qualche volta bisogna proprio sostituire un ingrediente con un altro perchè non tutto è sempre a portata di mano! 
È successo anche con questa minestra! La ricetta originale l'ho trovata qui, ma poi ho fatto le mie modifiche! Soprattutto sono tornata di nuovo al farro...devo proprio consumarlo tutto!
Ha un sapore bello forte...sarà la birra! Tornerò a cucinare con la birra. Se non altro per smaltire qualche lattina rimasta chiusa dall'ultima festa organizzata (quella di un paio di settimane fa...quando, per l'occasione, ho avuto il piacere in avere in trasferta madrileña quasi tutta la mia bella famigliola al completo!)...intanto mi gusto la mia minestra invernale!

15 ottobre 2012

Farro e calamari...tipo un risotto senza riso!

A volte, certe ricette nascono dalla necessità di consumare prodotti dimenticati troppo tempo nella dispensa! Non è la prima volta che mi capita (e sicuramente non sarà neanche l'ultima!Ahahahah!). I cereali li dimentico con una facilità impressionante (forse perchè ne compro troppi!). Ma finora, con quel "corri corri che si avvicina la data di scadenza", ho scoperto davvero piccole-facili-bontà...come questa che scrivo oggi...provare per credere! Rapida, facile e davvero squisita! 

14 ottobre 2012

Una domenica d'autunno come Alice nel paese delle meraviglie

Certe volte passeggiando in questa città mi sento un po' come "Alice nel paese delle meraviglie". 
Capita di risvegliarsi in una di quelle giornate che portano con se strascichi d'estate in un freschetto autunnale, mentre il sole fa capolino tra le nuvole dopo una pioggia torrenziale del giorno prima. In una di quelle domeniche non proprio qualunque...perchè mi ritrovo a far colazione in un bel bar del centro inondato dal profumo di pane appena sfornato e di croissants dolci, ma soprattutto con quasi tutta la famiglia al completo, in trasferta madrileña. 
E con loro ritrovarmi a passeggiare in un mercatino inaspettato in uno dei quartieri (Barrio de las Letras) vicino casa che più mi piace e che mi ricorda, ad ogni angolo, qualche bel momento di questa mia avventura madrileña.
In questa strana atmosfera un po' speciale fatta di colori in una domenica d'autunno ci siamo ritrovati a camminare tra specchi, sedie, tazzine da thé e giocattoli antichi...in un ambiente dove ogni oggetto ha una storia da raccontare, assieme a tanti altri oggetti che hanno visto il mondo prima di noi...
"Buona domenica d'autunno"...

03 ottobre 2012

Orata all'acqua pazza

Ritornare al blog...ma non dopo le vacanze! Magari fosse! È un tornare dopo un periodo bello largo speso con tutte le energie lantano da tante cose...cucina in primis!
È bello tornare, carica di idee e di buoni propositi...anche se c'è un po' da recuperare! Soprattutto recuperare il tempo di un'estate volata via troppo in fretta! Magari "rispolverando" qualche foto lasciata nella macchinetta...
...come quelle foto di questa "orata all'acqua pazza"! Ricetta semplice, buona e delicata per un secondo piatto da fare e rifare! Scopro solo ora che è una ricetta inventata dai pescatori dell'isola di Ponza! Ma pensa un po'! Ricominciamo da Ponza allora...e da questa orata semplice semplice!

24 settembre 2012

...alcune volte ritornano...

...si, si , sim...

...si, alcune volte ritornano! Magari più occupati di prima, ma con tante idee...

...si, de vez en cuando vuelven! Quizás más ocupados que nunca, pero con muchas ideas...

08 luglio 2012

Pomodori con cous-cous

La rivoluzione dei pomodori ripieni! Si possono creare ripieni fantasiosi che stupiscono! Questi pomodori con cous-cous sono stati un'invenzione dell'ultimo momento. La zucchina grattugiata e i filetti di alici li rendono gradevoli, piacevoli, sfiziosi e, soprattutto, buoni anche freddi (per chi come la sottoscritta si porta il pranzo da casa!). Se non fosse per il "riscaldamento globale" provocato ogni volta dall'attività a 200 ºC del forno...forse preparerei pomodori ripieni un giorno si e il successivo pure!
La revolución de los tomates rellenos! Se pueden crear rellenos de mucha fantasía! Estos tomates con cous-cous son una invención del ultimo segundo. El calabacín rallado y los filetes de anchoas hacen que los tomates sean sabrosos y, sobretodo, muy ricos también fríos (para todos los que, como yo, se llevan el tupper desde casa!). Si no fuera por el "calentamiento global" provocado cada vez por la actividad a 200 ºC del horno...quizás haría tomates rellenos un días si y el día siguiente también!

05 luglio 2012

Aranjuez

Altra passeggiata nei dintorni della capitale spagnola! È facile fare un'escursione ad "Aranjuez". E durante l'estate (da giugno a ottobre, in alcuni giorni stabiliti) con il "tren de la fresa" (= treno delle fragole) si può raggiungere questa città monumentale attravesando un bel paesaggio dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO nel 2001. Il "tren de la fresa" è un treno d'epoca, e Aranjuez fu la prima città con collegamento in treno da Madrid (la linea ferroviaria fu inaugurara nel 1851).
Un sontuoso palazzo reale e i suoi giardini, ricchi di fiori e fontane, la rendono una meta ideale di escursioni culturali... 

03 luglio 2012

Biscottoni della colazione

Appena ho letto questa ricetta su un bel blog, ho deciso immediatamente di sfruttare il forno acceso (per un'altra ricettina in arrivo!) e provare questi "biscottoni da inzuppo". Leggere questa ricetta è stato come ritrovarsi con quella sensazione della "madeleine" di Proust: poter tornare a quei biscottoni  comprati al chilo in un antico forno della mia città tanti anni fa. A quella vecchina del forno, tutto il giorno in quel negozietto che oramai non c'è più (ahimè, né la vecchina né il negozietto), sistemava i biscottoni in grandi buste di carta marrone, resistenti e spesse.
Quei biscottoni grandi grandi, che con un solo inzuppo portavano via qualsiasi traccia di latte, non li abbiamo più assaggiati da nessuna parte. Ogni volta che notiamo in un forno o una pasticceria qualche biscottone di quel tipo, non esitiamo a provare. Niente da fare! 
Ho voglia di ritrovare quel sapore... Questo è un primo tentativo copiando pari pari la ricetta del blog di MammaLoris. Manca ancora qualcosa o forse è necessario sostituire qualche ingrediente (magari meno burro o cambiare il lievito con il bicarbonato...bisogna sperimentare ancora un po'!)...intanto il ricordo è tornato alla mente!!!

01 luglio 2012

Giornata di finale...

Non posso certo considerarmi una sfegatata del calcio! Anzi! Ma sicuramente rientro nel genere "appassionati della Nazionale, quando siamo in finale". Oltretutto come italiana in trasferta in Spagna, scoprire che la finale in questione è proprio "Italia-Spagna" è un bel "problema"...dove e come vedere la partita quando tutti i tuoi amici sono per "la Roja" (=la Spagna!) e gli unici annoverati tra le file "azzurre" sono altri stranieri senza rappresentanza europea in campo (brasiliani, messicani, colombiani, tunesini, etc etc.)??? Vabbè ci penseremo più tardi...
Stamattina lascio sul mio campetto d'erba artificiale i due bicchierini delle nazionali...bandierine di frutta nei bicchieri (beh...almeno l'idea era quella!)...

29 giugno 2012

El Capricho

Un giardino misterioso e sconosciuto alla maggior parte dei madrileñi: el Capricho. Il nome di questo parco mi piace parecchio. Rende immediatamente l'idea della sua funzione: un capriccio. Il "capriccio" di una mecenate, in questo caso di una donna del settecento, la duchessa "Doña Josefa de Pimental", che crea questo piccolo gioiello dallo stile classico, poi rimasto abbandonato per tanti anni e che oggi ha recuperato un po' del suo antico splendore.
Niente cavalli e niente carrozze, si arriva facilmente in metro (come, del resto, in metro si può raggiungere qualsiasi punto di questa città assolutamente organizzata!). Fermata "el capricho" e il fine settimana si può fare una passeggiata (il parco è aperto solo il sabato e la domenica) tra mandorli, olmi, lillà, alberi dell'amore, ruscelli navigabili, piccoli laghetti abitati da papere de oche, labirinti di cespugli e roseti...tutto come da copione, un esempio, ritrovato, di giardino del Romanticismo.

23 giugno 2012

Pomodori col riso

Mi sono sempre chiesta perchè tante prelibatezze tipicamente estive escono sempre dal forno! Ma insomma, con la canicola estiva bisognerebbe preparare nuovi manicaretti congelando e non infornando! Magari in un futuro, chi lo sa! Dopo gli esperimenti di Ferran Adrià con l'azoto liquido, magari un giorno si cucinerà congelando! 
Nella mia testa regna l'idea "Estate= melanzane, pomodori, zucchine, e via dicendo"...e cosi proprio non si riesce a evitare il forno! E il risultato (almeno per me!) ripaga quel calor e infernal e della cucina! I pomodori col riso sono esattamente una di quelle ricette d'estate. E poi si possono mangiare belli freddi...se non in spiaggia...vabbè dai, anche a lavoro!

21 giugno 2012

Ricordi di primavera d'estate

Lo dicevo che si accumulano sempre troppe cose, e davvero tante foto! E con la scusa del mio giro itinerante per i giardini "madrileñi", quelle di oggi sono le "foto fiorite", colorate e assolutamente primaverili del "Real Jardin Botanico" della capitale spagnola! È un bel giardino dove passeggiare, macchinetta fotografica alla mano (soprattutto a maggio!), per scoprire e riscoprire come la natura offre colori pazzeschi e bellezze meravigliose...
Si può passeggiare per conoscere nomi di piante, fiori de alberi...ma, vista la stagione, la mia passeggiata forografica ha indiscutibilmente immortalato la primavera in fiore!

19 giugno 2012

Spaghetti asparagi e imperatore

Variazione sull'asparago..! Jejeje! Magari sono un po' monotona, ma variare con questa verdura tutta primaverile è davvero semplice e il risultato sempre delicato, profumato e delizioso. E allora questa è un'ulteriore versione...con lo spaghetto!

18 giugno 2012

El Retiro (1): la rosaleda

Il problema di questa città (Madrid!) è che non c'è il mare. E non è proprio a due passi. Bisogna organizzare, se non un viaggio, per lo meno un fine settimana per bagnare i piedi nell'acqua salata! Guardando la cartina ci si rende facilmente conto che questa città è nel bel mezzo dell'entroterra. Proprio al centro di questa penisola dalla forma quasi quadrata, nel bel mezzo di un "deserto" di case e campi gialli oro (d'estate!). Quando arriva l'estate ritorna in mente quel ritornello che gli anziani ti ripetono come una cantilena "Madrid: nove mesi d'inverno, tre mesi d'inferno". L'inferno dell'estivo caldo torrido.
Tutto questo "preambolo" perchè in queste estati dalle giornate infinite, quando il sole tramonta alle dieci della notte, e il calore si fa sentire che tutta la sua forza, quel calore secco tanto diverso dalle umide estati romane, c'è proprio tanta voglia di trovare fresche alternative. Scartando l'opzione piscina (non molto amata dalla sottoscritta!) ho riscoperto il piacere dei parchi, delle oasi verde nel bel mezzo della città. Così ho pensato di raccontare qualche mia passeggiata nei parchi madrileñi. 
E per il debutto ho scelto il "Parco príncipe assoluto", il Parco con la lettera maiuscola di questa bella città: il Retiro. Il centro verde di tante manifestazioni e il raduno del fine settimana per molte persone. Il luogo dove correre, pattinare, passeggiare o semplicemente fare un picnic. Ne racconterò a puntate (per immagini!) i suoi angoli...iniziando dalla "rosaleda"...

17 giugno 2012

Kibe

Dai miei viaggi, corti o lunghi, riporto sempre con me qualche ricordo "culinario". Qualche nuovo ingrediente o magari qualche libro riempiono (quasi sempre!) baldanzosi la mia valigia del rientro. 
Dal mio bel viaggio "made in Brasil" ho riportato un bel carico di entrambi: libri di cucina che si aggiungono a una bella collezione, e ingredienti vari che ancora affollano i ripiani della credenza. Tra questi ultimi ho finalmente deciso di usare la "farina per kibe", naturalmente per preparare qualche...Kibe (o Kibbe o Kibbeh)!
Il kibe è una crocchetta che, a Rio de Janeiro, si può incontrare facilmente in tanti chioschi. In realtà, è una ricetta sirio-libanese preparata con carne e grano bulgur, o grano per Kibe. Il grano bulgur (che si può incontrare con mille altri nomi) è frumento integrale opportunamente lavorato, che prima di essere usato deve essere messo in ammollo. La ricetta è molto semplice, e questo tipo di farina si può incontrare in erboristeria o nei negozi di prodotti biologici, e chissà anche in qualche supermercato.

16 giugno 2012

"(Breve) Historia de la gente" A. Mingote

Un sabato senza ricetta. L'estate alle porte, e qui il calore si fa sentire! E allora acqua, frutta e ancora tanta frutta! Piuttosto che scrivere un post da nutrizionista (che non sono!) sui benefici della "frutta&co.", approfitto per segnalare una mostra davvero interessante "(Breve) historia de la gente" con i disegni di Antonio Mingote nel Museo ABC di Madrid. Vale davvero la pena per chi è di passaggio da queste parti. È come fare una passeggiata fra le pagine di un libro di storia fatto di disegni!!! Una mostra per ricordare (o conoscere! Come nel mio caso!) un'artista dei nostri tempi.

12 giugno 2012

Mafalde con asparagi alla carioca

Una pasta semplice semplice. Delicata e rapida da preparare...magari un po' alcolica! Ahahah!
Ma no...il goccetto di cachaça è frutto di un'idea dell'aiutante carioca!!!
Per capirci, la cachaça è un distillato brasiliano della canna di zucchero, mooooolto alcolico (tipo grappa), che, comunemente, si usa per preparare la famosissima "caipirinha"! Ma qui si usa per dare un certo saporino-di-non-so-che a queste Mafalde!

13 maggio 2012

Calamaretti ripieni con zucchine

Buoni, buonissimi, spettacolari! Risultato improvvisato dopo la spesa del sabato. Eh si, perchè un po' sbadatamente, dopo la spesa settimanale mi sono ritrovata a fare i conti con ben un chilo di calamaretti! Meno male che non c'è l'audio, perchè altrimenti mi avreste sentito tirar giù qualche santo, mentre in cucina mi toccava pulire ben benino il mio exagerado acquisto! Oltretutto proprio non sono la primatista nella velocità "pulizia pesce". Così dopo aver passato un bel po' di tempo nell'impresa all'ora di pranzo, li ho lasciati belli puliti in un piatto nel frigorifero, per riprendemi dal trauma! Ahahahah! Insomma tutto questo per dire che la cottura e le relative foto sono di questa sera...le foto ne risentono (sono pessime! Credo le peggiori dell'intero blog!), ma l'improvvisazione era talmente buona che non ho resistito allo scatto facile! 
Fatica premiata! La ricetta va riprovata (se non altro per le foto!). Sfiziosa e semplice...se non fosse per la pulizia sarebbe pure veloce!

30 aprile 2012

Un fiore speciale

Un fiore speciale per un augurio davvero speciale a due persone straordinarie...che sicuramente sapranno riconoscersi con questo semplice  fiore...lo stesso di "quel giorno di qualche anno fa"...AUGURI!!!!!!

25 aprile 2012

Lasagna broccoli e zucca

Non sono un'amante della besciammella, così cerco di evitarla il più possibile. Ma certi piatti ne risentono sempre un po'...la lasagna è un po' un esempio, soprattutto se togliendo togliendo alla fine non c'è neanche un ragù a "vestirla" di rosso!
Questa è una "lasagna" davvero improvvisata. E quella crema di zucca la matiene (fortunatamente!) morbida! È stato un divertente gioco di abbinamenti!

24 aprile 2012

Dolcetti alle fragole

Tornano i dolcetti! Perchè posso passare la domenica intera a cucinare primi, secondi e contorni, ma se non finisco "la giornata in cucina" con un dolcetto nel forno non sono contenta! 
Questo fine settimana la sperimentazione culinaria è stata davvero esagerata (almeno rispetto ai miei standard!) infatti ho anche accumulato qualche bel post per i prossimi giorni! E, come dicevo, ho dichiarato chiusa l'opera in cucina (e quindi spento il forno!) solo dopo questi dolcetti...che volevano avere l'aspetto di piccoli muffins, con l'idea di usare meno burro e con il desiderio di sfornare una torta al profumo di cannella. Beh si, diaciamolo, non ero molto decisa sul da farsi!
Nonostante tutto...le mie coinquiline hanno apprezzato! E il piatto bello pieno lasciato domenica sera in sala sopra la credenza, stamattina era mezzo vuoto (buon segno! Considerando che in casa siamo in tre!).
Sono dei dolcetti profumati, piacevoli per quel colore cannella, divertenti per quel pezzetto di fragola che li colora di rosso e si mantengono morbidi. Ritrovarli la mattina a colazione è proprio un piacere!

Un "gracias" especial por mi amiga Belen! Ya te has dado cuenta que tus platos son perfectos para acabar mi sesión de cocina con fotografías llenas de colores (como me gusta a mi!). Gracias guapa!!!

23 aprile 2012

Minestra patate e carote

Questa è una di quelle ricette semplici che fanno ritornare rapidi i sapori di casa, quei sapori di tutti i giorni, quando dopo giornate diverse ci si ritrova tutti assieme intorno alla stessa tavola! Tanto semplice che in questo "mare" di blog di cucina fa sorridere leggerne un post...ma non fa niente!
Oggi le nuvole si rincorrono veloci, il vento entra in casa fischiando rumoroso sotto la finestra, e tra sprazzi di luce che entrano improvvisi attraverso il vetro ho trovato anche il tempo di una foto...

22 aprile 2012

Biscotti avena e carote

Non ho resistito! Dopo aver finito i biscottoni di avena&uvetta la mia coinquilina torna a casa con un pacchettino di gustosissimi biscotti avena-carote-e-non-so-cosa-altro-ma-che-buoni...
Decido di provare subito subito, cercando di ricreare quella variante un po' artificiale del biscotto comprato! Sperimentando di fantasia, il risultato è stato piacevolissimo...dovrò comprare un'altra confezione d'avena perchè ho in mente qualche altra prova!

18 aprile 2012

Biscottoni avena e uvetta

Non avevo mai sentito parlare tanto di "avena" come in questo periodo. A pensarci bene dalle mie parti, non era neanche mai entrato in cucina un pacchetto d'avena. E non sto a raccontare mia nonna cosa penserebbe di questo "ingrediente"...diciamo che nella versione più "soft" esclamerebbe "perchè qualcuno la mangia?!?" (e non perchè mia nonna sia una tipa snob...anzi!).
Insomma la questione è che da qualche tempo sembra che qualsiasi dieta in circolazione, letta sul giornale  o ascoltata "involontariamente" dalla tizia seduta accanto a me sul treno, prevede un bibitone di avena, in forma più o meno allettante!
Stuzzicata dal "discorso avena", ho deciso di far entrare un pacchetto di questo cereale nella mia micro cucina. Eliminato il discorso dieta ho pensato a dei bei biscottoni. In rete si trovano mille ricette...la mia le mischia un po' tutte e il risultato non è stato niente male. Per ora nella versione con uvetta...

11 aprile 2012

Valle del Jerte

Il "ritorno" dei colori a primavera è per me qualcosa di ipnotico! Tutti gli anni è una sorpresa sempre nuova. E si possono fare delle belle scoperte. La fioritura dei ciliegi è uno spettacolo straordinario. I miei amici da un loro bellissimo viaggio (molto speciale!) ne avevano riportato fantastici ricordi fotografici.
Le mie foto di oggi sono di un posto non troppo lontano da Madrid, la Valle del Jerte. Un luogo privilegiato che per qualche settimana all'anno si dipinge di bianco..."merece la pena el viaje"!

01 aprile 2012

Plum-cake al mandarino (= bolo de tangerina)

Qui c'è un bel sole caldo e estivo e le giornate sono lunghissime! Ma io continuo a sfornare dolcetti! Questo è un bella ricetta per un plum-cake dai colori intensi (prima che spariscano del tutto i mandarini dal mercato!). "Bolo de tangerina" perchè la ricetta arriva da un rivista in portoghese (con qualche modifica!). Buona domenica (senza pesci d'aprile!).

25 marzo 2012

Dolci tra le camelie

Questo mese sta volando via troppo in fretta! Devo ancora sistemare le foto e le ricette di Carnevale che quasi è arrivata pure Pasqua! E senza quasi rendermene conto è già primavera! Cosi oggi ho deciso di rimettere le mani nel blog e scrivere due righe prima che arrivi pure l'estate! :-P 
Queste sono le foto della mia recente "passeggiata" in Italia! Ho finalmente "conosciuto" la pequeña Alice, ho visto la "nuova" casa romana della mia amica e nella ridente cittadina dei Castelli Romani ho passeggiato tra le coloratissime camelie! 
Le camelie. Sono dei fiori davvero particolari! Quasi delle rose, senza essere delle rose...un aspetto da margherite con i petali di rosa! Insomma, per me sono i fiori del giardino della zia, dei vasi piantati dalla bisnonna, dei boccioli che annunciano la fine dell'inverno.

01 marzo 2012

Rotelle con uvette e mele

 Alcune volte ho voglia di pubblicare anche la ricetta del caffelatte della mattina, altre mi sembra che nessuna ricetta è buona per finire sul blog, e così passano i giorni prima di tornare alla macchina fotografica, ai piattini nella credenza, alle ricette scritte in ogni dove. 
Queste rotelle con le uvette sono state promosse a pieni voti! È solo una prima prova...la mia passione per l'uvetta mi riporterà da queste parti!

16 febbraio 2012

Tortine al cioccolato dal tenero cuore di cocco

Questa è davvero la settimana dei dolcetti! Saranno le basse temperature fuori dalla finestra assieme al desiderio di invadere tutta la casa (e pure tutto il pianerottolo!) di quel profumino di dolce che arriva dal forno! Più che dei muffins (sono meno spugnosi e soprattutto meno burrosi!!!) queste sono delle micro-tortine. Se vi piace il cocco già sapete che l'associazione "cocco-cacao" è perfetta, e questi dolcetti ne sono la prova! Se non vi piace questo ripieno (come alla mia amica Ary) dovrete aspettare qualche altra ideuzza!

14 febbraio 2012

Cuori soffici di lamponi...per un "tris di cuori"

Buongiornooooooo!!! Bommmmm diaaaaaaa!!! Buenossss diasssss!!!!
Un "tris di cuori" al profumo di lampone per questo S.Valentino. Avevo da parte delle mini teglie a forma di cuore...ho giocato con il rosso di una manciata di lamponi...ed ecco qua la mia ricettina dolce, profumata e soffice di oggi!

13 febbraio 2012

Torta di mele

Avete mai provato a cercare "torte di mele" nel web? Non si sa quale ricetta scegliere, ce ne sono tantissime! In questa stagione per me vale l'associazione inverno=torta di mele. In quei giorni piovosi di fine settimana, mi piace stare in casa e sentire l'odore che si sprigiona dal forno mentre preparo una torta di mele! E se poi smette di piovere, si può anche fotografare! 

12 febbraio 2012

Ribera de Duero...y sus vinos

 Tra le mille-e-uno cose che mi piace fare, non so in che posizione della mia personalissima classifica, c'è sicuramente la possibilità di conoscere posti nuovi! Lontani e vicini, paesini o metropoli...non importa...passeggiando sempre con una macchinetta fotografica (la "minuscola" in tasca, pronta allo scatto facile...e/o la sorella "grandona", armata di obiettivo, nella borsa!). Quando poi sono in compagnia di amici, quei fine settimana sono davvero speciali!
 Questo che vi racconto oggi è un fine settimana nella "Ribera de Duero"! Nel cuore della Spagna, al nord di Madrid. Terra di vigneti, botteghe e vini! Passeggiando da quelle parti mi sembrava di ripercorrere i racconti di quel libro di cui ho già parlato. 
 Con la mia prima foto vi porto a "Peñaranda de Duero" una piccola città medievale perfettamente conservata. Dal castello si domina tutta la città, e scendendo ci siamo fermati a fare "il pieno"...ma non di benzina...il distributore della foto è di vino!!! Si, si! Distributore di vino "quasi automatico"!!! Alla "Bodega Santa Ana" abbiamo degustato il nostro primo vino del fine settimana, e deciso, senza ripensamenti, di cominciare a collezionare qualche bottiglia da riportare a casa!   

11 febbraio 2012

La fregola con le vongole

Mi chiedo io stessa come si possa pubblicare una ricetta come questa, col suo "profumo" di mare, con quel sapore di vacanze...a febbraio, mentre dal Belpaese arrivano solo notizie di neve e gelo! La verità, la pura e semplice verità, è che al rientro dalle vacanze (qualsiasi vacanza, dopo un fine settimana come dopo un mese!) sempre torno con la mia "scorta" di prodotti da provare! E, come sempre, molte cose rimangono in "deposito" nella dispensa fino a quando si avvicina pericolosamente la temutissima "data di scadenza"! E allora si che non perdo più un minuto e mi metto alla ricerca della ricetta salvatutto!
Così è stato anche per la fregola sarda! Non l'avevo mai cucinata, cosi mi sono affidata ai consigli del web e a una ricetta "classica" e semplice! Il resultato mi ha soddisfatto...e la fregola è stata una vera scoperta! Tornerò a provarla perchè ora mi è venuta voglia di cucinarla in tanti altri modi!

10 febbraio 2012

Piccoli "soli" dolci all'arancia

Calore con colore! E tornano le arance!!!
Un gioco di parole al profumo d'arancia per queste piccole tortine invernali!

09 febbraio 2012

Pollo al succo d'arancia

Voglia di colore in inverno! In cucina è possibile. E l'arancia è una grande alleata!
Oggi un piatto semplice e gustoso, a base di pollo al profumo d'arancia...

08 febbraio 2012

Biscotti all'anice

Variazione sul tema "biscotti" (torno all'idea di un blog "food"!!!). La ricetta la trovate in un post precedente, basta sostituire le gocce di cioccolato con qualche cucchiaio di semi d'anice e il gioco è fatto (l'originale la trovate qui)! Il risultato è profumato e delizioso, per una di quelle belle colazioni dolci che piacciono tanto alla sottoscritta!

07 febbraio 2012

Panorami mozzafiato

Quanto ho scritto sul mio viaggio made in Rio? Spero abbastanza da aver "solleticato" l'idea di conoscere questa bella città...la sua foresta, le sue spiagge, i suoi colori, l'enorme varietà di frutta profumata, le piante dal verde brillante, gli alberi giganti, la sua gente sorridente, la musica per le strade, la birra "estupidamente gelada", la "farofinha"...e si dai, aggiungiamo anche i suoi "folli" conduttori di autobus...tutto questo e tanto altro, magari lasciando nel cassetto qualche paura di troppo!
Uma olhada na janela ha spalancato le sue finestre a questo paese verde-oro!
E adesso, forse, è ora di tornare un po' in cucina da queste parti e magari provare qualche ricetta che le è stata regalata in questo viaggio o che ha sbirciato nei numeroso ricettari che si è riportata a casa nella usa pesante valigia.
Non posso non aggiungere due fotografie di paesaggi che, dal vero, mi hanno tolto il fiato per qualche secondo...una di giorno e l'altra di notte...
 ...uma vez de mais, muito obrigada pra você...por você ser a minha guia na Cidade Maravilhosa!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...