20 aprile 2013

Danubio salato...con prosciutto cotto e Gouda

Ufff...mi sembra che le lancette dell'orologio girano più veloci che mai! Ultimamente rimango indietro un po' con tutto (blog in primis!). Eppure mi sembra che le giornate non sono poi cosí corte anzi, da queste parti comincia a far notte davvero tardi ed è bello uscire da lavoro quando c'è ancora un bel sole!
La ricetta di oggi è, udite udite, ancora una delle cosette preparate per il pranzo di Pasqua...ma insomma non è tardi per pubblicarla (magari perfetta per una domenica da picnic)!
Un "Danubio salato" prosciutto e formaggio! Torta davvero scenografica, da effettone! Impasto morbidissimo e la sorpresa del formaggio sciolto all'interno, è sorprendente! La pazienza per la preparazione e lievitazione è ampiamente ripagata!
La ricetta originale la trovate qui (con tanto di foto esplicative). Io ho dimezzto gli ingredienti e fatto qualche piccolo cambio...e poi ho impastato a mano.

Ingredienti 
(per una torta mostrata in foto - di 8 panetti- più un piccolo Danubio in stampo da plum-cake di 4 panetti)
- 250 gr di farina di forza
- 75 gr di latte
- 2 tuorli e un'uovo intero
- mezzo cucchiaino di sale
- 5 gr di lievito di birra fresco
- 20 gr di zucchero
- 50 gr di burro morbido (a temmperatura ambiente)
- prosciutto cotto q.b. (a tocchetti)
- formaggio q.b. (a tocchetti - io ho usato formaggio Gouda)

In un bicchiere sciogliere il lievito nel latte tiepido, quindi aggiungerlo alla farina (sistemata a fontana sul tavolo) e iniziare ad impastare. Unire lo zucchero, l'uovo intero e un tuorlo (e lasciare l'altro tuorlo da parte) es impastare fino a completo assorbimento. Unire il burro morbido e frizionare l'impasto. Sul blog di Teresa ho scoperto che "frizionare l'impasto" vuol dire sistemare l'impasto sul tavolo e con il palmo della mano, premerlo in avanti per stenderlo, per poi raccoglierlo di nuovo, girarlo, e continuare l'operazione fin quando si sarà assimilato tutto il burro. Dopo averlo frizionato bisognerà "incordarlo" (altra parolina magica da cucina!), cioè batterlo sul tavolo in modo da farlo allungare, quindi piegarlo, girarlo e continuare a batterlo, ripetendo l'operazione fin quando l'impasto non inizia ad accorciarsi.
A questo punto formare con l'impasto una palla omogenea e lasciar lievitare fino al raddoppio, per circa 2 ore. Trascorso questo tempo, sgonfiare l'impasto e formare pezzetti da 30 grammi l'uno (è importante che siano tutti uguali per avere un effetto più omogeneo della torta). Ogni pezzetto dovrà essere schiacciato con le mani fino a formare un disco, nel quale verrà posto al centro il prosciutto e il formaggio. I dischetti verranno chiusi a formare delle palline che sistemeremo vicine, ma non attaccate, su una teglia imburrata.  Si lascia lievitare di nuovo fino al raddoppio.
Si spennella la torta con il tuorlo sbattutto e si cuoce in forno preriscaldato a 220 ºC per circa 15 minuti. Servire caldo (o riscaldare prima di servire...per far sciogliere il formaggio). Delizioso!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...