08 giugno 2016

Plum-cake all'olio EVO con prugne secche e mele

Momenti "a tutto burro" alternati a momenti "a tutto olio". Dopo quei biscotti da inzuppo di qualche giorno fa arriva ora un bel plumcake al quale è davvero difficile resistere. Sarà "colpa" delle mele, della frutta secca o dello zucchero semolato...ma vi assicuro che va via fetta dopo fetta senza accorgersene. Buon mercoledi.

04 giugno 2016

Biscotti da inzuppo all'olio d'oliva...classici e integrali al cacao

Questi biscotti all'olio d'oliva sono un continuo esperimento. Preparati al profumo di limone, all'aroma di vaniglia, a forma di treccia e di sola farina integrale. Ogni volta modificando qua e là le quantità di farina-zucchero-latte-olio-e-lievito. Ogni volta un risultato un po' diferente. E io alla ricerca dei miei sapori nella memoria. Forse con questi del post di oggi sono arrivata alla mia ricetta "ideale"...questi biscotti qua hanno un sapore di ricordi. E se il ricordo di qualche giorno fa era il plum-cake di pinoli di una pasticceria del mio "paesello", questi biscotti di oggi portano alla mente ricordi di un forno a legna, sempre del mio paesello. Forno da anni oramai chiuso. E con lui spariti pure quei biscotti da inzuppo. Nei miei ricordi i biscotti di quel forno erano più grandi...o forse ero io ad essere più piccola. Probabilmente entrambe le cose. Biscotti più che approvati. E da queste parti ne abbiamo sfornati già più di una teglia. Buon fine settimana.

02 giugno 2016

Pesto al basilico con castanhas-de-caju (o anacardi)

E se al posto dei pinoli, o delle noci, o delle mandorle, o delle castanhas-do-Pará, usassi gli anacardi? ...anacardi che da queste parti si chiamano castanhas-de-caju! Detto e fatto! Base classica al basilico e poi via con gli anacardi. Esperimento riuscitissimo.

30 maggio 2016

Plum cake inglese ricco di uvette

E poi scopro che il plum cake inglese in Inghilterra si chiama fruitcake. E perché poi stupirmi? Quando per il mondo ci sono piatti italiani chiamati nei modo più svariati, nomi che in Italia neanche esistono?!? Comunque sia, per la sottoscritta il plumcake rimane il plumcake. Se non altro perché lo associo a un mio ricordo di bambina. Che la nonna spesso (un po' troppo spesso!) comprava un plumcake con le uvette e i pinoli in una pasticceria del mio paesello. E quel sapore è ancora nitido nella mia testa. E sebbene i pinoli da questi parti brasiliane sono una rarità (e incredibile ma vero quelli venduti al supermercato sotto casa arrivano proprio - udite udite - dal mio paesello! Incredibile davvero com'è piccolo il mondo) il sapo di questo plumcake rimanda proprio a quel mio ricordo proustiano. Ecco, questa è per me la ricetta del plumcake inglese.
Mi raccomando, il dolce in questione dovrebbe riportare tra i sottotitoli "da consumare con moderazione", perché è sicuramente buonissimo ma le quantità di burro sono da non sottovalutare. D'altronde non si possono diminuire, perché il plumcake è cosi, burroso per definizione.

29 maggio 2016

Dolce yogurt, banane e cacao

Non avrei mai immaginato di arrivare a comprare così tante banane. Siamo due e mezzo qui in casa e ne consumiamo per dieci. Forse forse dobbiamo iniziare a ridurre le quantità. Sarà difficile. Soprattutto ora che ho scoperto il loro uso "geniale" nella preparazione di dolcetti e biscotti vari. Lo so. La mia è la scoperta dell'acqua calda. Ma meglio tardi che mai. Questo dolcetto, dalla forma di plum-cake, è assolutamente senza burro. Morbido e goloso per una dolce colazione. Buona domenica.

28 maggio 2016

Ceci tostati al rosmarino...da birretta

Sono volati via più di una diecina di giorni dall'ultimo post e non me ne sono neanche accorta. Ecco. Praticamente ogni giorno avevo in programma di buttar giù due righe e invece, tra riffe raffe e pure una "gnappetta smoccioletta", i giorni sono scappati via uno dietro l'altro. 
Per questo sabato arriva una ricetta-non-ricetta...diciamo piuttosto una gran bella idea che sorprenderà sicurissimamente i vostri ospiti (i miei li ha sorpresi non poco!). Idea facile e adattabile ai vostri gusti. Risultato goloso. Da provare e riprovare. Tutta da sgranocchiare.

14 maggio 2016

Biscottoni (vegani) banana e cacao

E mentre dall'altro lato dell'oceano la sorella si diletta con impasti soffici e complicati (sarà genetico questo istinto da "fornello facile"?!?)...da queste parti si opta sul facile-che-più-facile-non-si-può tra un riposino e l'altor della gnappetta. E visto che non c'è due senza tre, a-r-i-e-c-c-o-v-e i biscottoni vegani alla banana, stavolta con aggiunta di cacao. Lo ammetto, sono diventata una viziata di questi biscotti. Se non altro perché si preparano davvero in un attimo e le colazioni hanno un bel sapore di genuino. Buon sabato.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...